La dieta chetogenica per dimagrire: come non farsi del male?

Ci sono molte diete sanitarie che possono essere adattate per altri scopi come la perdita di peso. Questi includono la ben nota dieta chetogenica, originariamente utilizzata per trattare l'epilessia nei bambini. Che cos'è e come aiuta a sbarazzarsi dei chili di troppo?

Caratteristiche della dieta chetogenica

alimenti per la dieta chetogenica

È stato usato in medicina per più di una dozzina di anni e, fino all'avvento di speciali farmaci antiepilettici, è rimasto il metodo principale per correggere la salute dei bambini malati. Alla fine del 20 ° secolo, l'interesse per esso è aumentato di nuovo, poiché alcuni pazienti hanno sviluppato resistenza ai farmaci. Il punto della nutrizione medica è costringere il corpo a utilizzare i propri grassi come fonte di energia. Di solito i carboidrati svolgono questo ruolo, ma se non ce ne sono abbastanza nella dieta, il corpo non ha altra scelta che convertire il grasso, ricavandone acidi grassi e corpi chetonici.

Lo stato di chetosi, in cui aumenta il numero di corpi chetonici nel sangue, aiuta a ridurre la frequenza delle crisi epilettiche. Questa dieta a basso contenuto di carboidrati è stata adottata da coloro che hanno cercato di perdere peso per molto tempo e senza alcun risultato. La pratica ha dimostrato che vince in modo significativo sui sistemi alimentari a basso contenuto di grassi, poiché consente di ridurre il valore energetico della dieta di 1000 o più kcal. E oggi è considerato il più ottimale per la perdita di peso, ma non tutto è così semplice. Affinché il grasso scompaia, la dieta deve soddisfare un requisito principale: una persona deve ricevere energia dal cibo meno di quella che spende. Ciò implica un aumento dell'attività fisica, ovvero si consiglia di iniziare a praticare sport.

Insidie nutrizionali per la perdita di peso

Il fatto stesso che la dieta sia stata utilizzata nei bambini fornisce la sua razionalità ed equilibrio, perché il corpo del bambino cresce, si formano organi e sistemi interni, quindi è inaccettabile privarlo di qualsiasi nutrimento. La dieta chetogenica classica comprende sia grassi che proteine con carboidrati, ma il rapporto tra i primi e quest'ultimo e quest'ultimo è di 4: 1 insieme. Tuttavia, quando si perde peso, le proporzioni cambiano. Gli esperti raccomandano di aumentare la percentuale di proteine nella dieta e di ridurre i grassi, principalmente a causa dei prodotti animali. Ma gli oli vegetali devono essere lasciati e li ha resi la principale fonte di acidi grassi, in particolare il cocco.

Gli esperti lo hanno trovato il più adatto in termini di chetosi, in quanto composto da acidi grassi a catena media. Può fornire la metà delle calorie giornaliere e contribuire alla lotta contro l'eccesso di peso. Come puoi immaginare, i cibi ad alto contenuto di carboidrati vengono completamente eliminati. Questo è principalmente zucchero, tutti i tipi di dolci, pasticcini, pasticcini, pane, pasta, cereali, nonché verdure e frutta dolci. Nonostante il fatto che la dieta chetonica per la perdita di peso fornisca un risultato pronunciato, non tutti possono resistere a tali restrizioni. E tutto a causa degli spiacevoli effetti collaterali che si presentano. Se lo stato di chetosi si trasforma in chetoacidosi, si verificherà un'intossicazione del corpo con la comparsa di nausea, vomito, odore di acetone dalla bocca e dall'urina, dolore addominale, ecc.

Come e da cosa costruire il tuo menu?

tisana per la dieta chetogenica

La dieta chetogenica per la perdita di peso richiede un aumento della percentuale di proteine nella dieta. Il suo principale fornitore del corpo è, ovviamente, la carne. Per combattere l'eccesso di peso, è meglio scegliere varietà magre: manzo, vitello, petto di pollo, carne di coniglio. Ma il pesce può essere grasso. Gli acidi polinsaturi in esso contenuti non aumentano, ma abbassano il livello di colesterolo nel sangue, aiutando a ridurre il peso. Le uova sono un'altra fonte di proteine, ma se prima venivano demonizzate per la loro capacità di aumentare i livelli di colesterolo nel sangue, grazie agli scienziati del Dipartimento di Scienze dell'Alimentazione dell'Università del Connecticut, negli Stati Uniti, il mondo ha appreso che questo è tutt'altro che il caso, e le uova non sono la causa principale della malattia coronarica.

Insalate di verdure fresche e verdure a foglia verde dovrebbero essere nel menu ogni giorno. Oltre al loro alto contenuto di vitamine e minerali, contengono anche una grande quantità di fibre, che aiutano a combattere l'obesità, migliorando la digestione e la motilità intestinale. Scienziati dell'Università del Kentucky, negli Stati Uniti, hanno scoperto che il consumo di fibre alimentari ha molti benefici per la salute, riducendo il rischio di ictus, diabete, ipertensione e, soprattutto, obesità. Piante crocifere - broccoli, cavolfiori, ma anche cetrioli, pomodori, spinaci, zucchine, peperoni, melanzane, asparagi, vari tipi di insalate, erbe aromatiche - prezzemolo, aneto, coriandolo, ecc.

Possono essere stufati, al vapore, bolliti e mangiati in forma pura, conditi con olio vegetale - oliva, noci, mais, ecc. Devi mangiare in modo frazionario, 5-6 volte al giorno, evitando la comparsa di una forte sensazione di fame. Per gli spuntini durante il giorno, la frutta è l'ideale: agrumi, banane, mele, ma non varietà dolci, kiwi, tutti i tipi di bacche. Latticini e latticini fermentati: questo è ciò che può essere incluso nella dieta di una persona che aderisce a una dieta chetogenica. Forniscono inoltre all'organismo le proteine di cui ha bisogno, rafforzano ossa e denti e contribuiscono anche alla normalizzazione della microflora intestinale grazie alla presenza di lattobatteri e bifidobatteri nelle bevande a base di latte fermentato.

Per quanto riguarda il regime di consumo, puoi aumentarlo leggermente utilizzando semplici acqua minerale pulita e non gassata, composte, bevande alla frutta, tisane. Il tè verde è noto per la sua attività antiossidante e la sua capacità di aiutare a combattere l'obesità. Tuttavia, è sconsigliato consumarlo la sera a causa della presenza di caffeina. La dieta chetogenica fornisce un risultato pronunciato, ma è molto difficile mantenerlo a causa dell'alto rischio di sviluppare acidosi. Pertanto, è necessario riflettere attentamente, consultare un medico e solo allora procedere a un tale sistema nutrizionale.

È meglio usare questa dieta alla moda come una sorta di innesco per la perdita di peso, quindi passare a un'alimentazione corretta e razionale, a cui puoi aderire per tutta la vita senza paura di sviluppare conseguenze indesiderabili e senza aver paura della comparsa di chili in più. Bene, lo sport migliorerà solo l'effetto ottenuto.